Home > Chi siamo > La storia del CO.P.E.
La Storia del Co.P.E.

La Storia del CO.P.E.

L’Associazione nasce nel 1983, con le prime adesioni raccolte grazie al grande entusiasmo di un gruppo di giovani impegnati nella pastorale e nel lavoro, che ne divennero i fondatori.

Il 25/02/1984 il CO.P.E. è entrato a far parte della Focsiv, partecipando così ai consigli, ai seminari d’informazione e ai corsi di formazione della Federazione. Dal 1988 è riconosciuto idoneo dal Ministero degli Affari Esteri a svolgere un’attività di cooperazione internazionale, d’informazione e di educazione allo sviluppo.
Dal 1987 al 1989 il CoPE ha partecipato ad un corso intensivo, organizzato dalla Focsiv, sulla formazione dei formatori dei volontari in partenza (condotto da Bernard Lecomte) da cui poi è scaturita la pubblicazione di un manuale in cui sono incluse alcune pagine di esperienza della nostra ONG.
Successivamente, dal 1990 al 1992, il CO.P.E. ha partecipato ai corsi Focsiv (condotti da J. P.Flament) sulla valutazione dei progetti di sviluppo.
Nel 1988 parte il nostro primo progetto a “Migoli-Iringa-Tanzania con quattro volontari: Giuseppe Gentile, Immacolata Circo, Michele Giongrandi, Antonio Salerno.
Nel 1993 il CoP.E. apre il secondo progetto in Guinea Equatoriale e nel 1995 firma un protocollo d’intesa con l’ONG Akad della Tunisia, con la quale nasce una collaborazione per micro-realizzazioni, con l’invio di volontari in campo di lavoro della durata di tre settimane (1999-2006).
Nel 2003 si registra un salto di qualità per l’editoria associativa: il CO.P.E. scrive su “Volontari per lo Sviluppo“, una rivista a carattere nazionale che si arricchisce di contenuti riguardanti il Sud del mondo. Nel 2004 vengono avviati i progetti in Tanzania, uno a carattere sanitario nella regione di Iringa, uno di formazione agro-zootecnica nella regione Ruvuma. Nel 2005 il CO.P.E. è presente in Guinea Bissau dove realizza progetti in diversi ambiti: sanitario, idrico e di supporto all’imprenditoria femminile. Nel 2007 il CO.P.E. comincia una collaborazione con l’Associazione Yachai Wasi in Perù per sostenere la popolazione delle periferie degradate di Lima. Nel 2008 è ufficialmente presente anche in Madagascar dove sostiene progetti di supporto scolastico e istruzione, diritti umani e cittadinanza attiva.

Nel 2014 il COPE è attivo anche in Italia con iniziative rivolte agli immigrati e, sempre nello stesso anno, viene inaugurata una nuova sede a San Michele di Ganzaria.

Per saperne di più scarica la pubblicazione del nostro 25mo anniversario!

CHI SIAMO

STRUTTURA ASSOCIATIVA