Home > Progetti > Centro Rurale Agricoltura Sostenibile

ottoxmille_banner

English

Centro Rurale Agricoltura Sostenibile  – Programma di Sicurezza Alimentare

Il Centro Rurale Agricoltura Sostenibile  è una scuola-fattoria situata nel villaggio di Nambehe, nella regione di Ruvuma, Tanzania, il cui obiettivo è migliorare la qualità della vita della popolazione locale attraverso corsi di formazione all’impresa, al settore agro-zootecnico e alla commercializzazione dei prodotti, così da ridurre la tendenza all’abbandono delle aree rurali da parte dei giovani per migrare nelle città.

Il Centro è stato inaugurato nel 2009 e ad oggi sono più di 300 i giovani agricoltori che hanno preso parte ai corsi bimestrali di formazione tenuti presso il centro di formazione in agricoltura sostenibile e un’elevata percentuale di loro ha avuto accesso a piccoli crediti per avviare attività micro-imprenditoriali in campo agricolo e zootecnico. Oltre 2.500 agricoltori hanno preso parte agli eventi formativi avviando un processo di sviluppo eco-sostenibile e di informazione su igiene, nutrizione e attività orticole a basso dispendio energetico.Inoltre, si offre la possibilità di frequentare dei corsi professionali triennali con rilascio della certificazione ministeriale tanzaniana VETA. I corsi si differenziano in allevamento di animali (animal Husbandry) e produzione agricola (crop production).

Il diritto al cibo è un diritto fondamentale e la nostra idea è che questo diritto sia garantito dalla promozione delle risorse endogene e dall’autosviluppo. Il progetto del Centro Rurale Agricoltura Sostenibile si fonda su un programma che fa riferimento al primo obiettivo del Millennio “Sradicare la povertà estrema e la fame” e al settimo “Assicurare la sostenibilità ambientale”. Crediamo di realizzare questo obiettivo attraverso la creazione di circoli virtuosi di autosviluppo per le comunità rurali.

Il progetto è stato realizzato con il contributo della Conferenza Episcopale Italiana, che destina parte dell’ 8 x mille del gettito complessivo IRPEF, per interventi caritativi a favore dei paesi in via di sviluppo. Hanno finanziato il progetto anche Regione Sicilia e Tavola Valdese.

Attività già svolte

Attraverso la collaborazione con la Fondazione Slow-Food per la Biodiversità Onlus, è stato realizzato un programma dedicato a coltivazioni biologiche e piante officinali. Attraverso le attività di monitoraggio nei villaggi si garantisce assistenza tecnica e finanziaria (con un fondo di micro-credito) agli agricoltori o alle cooperative agricole che vogliono avviare un’attività redditizia.

Sito web: https://tcsaruvuma.wordpress.com/