Home > Progetti > FutVol – Competenze future per il volontariato

FutVol – Competenze future per il volontariato

In linea con altri progetti già portati avanti dal CO.P.E sulla validazione delle competenze non formali, FutVol intende creare un nuovo modello di apprendimento tra pari (peer learning model), che possa essere utilizzato da qualsiasi individuo o organizzazione nel campo del volontariato, per offrire nuove opportunità di apprendimento e motivare i volontari.

Oltre ad ottenere una più chiara comprensione delle future esigenze in termini di competenze nel volontariato (quali, ad esempio, comunicazione nella propria madrelingua e in lingua straniera, comunicazione interculturale, responsabilità sociale, risoluzione dei conflitti, e competenze digitali), il progetto fornirà ai volontari uno strumento per l’osservazione e la gestione del loro lavoro. Il riconoscimento dell’apprendimento non formale sarà possibile grazie a strumenti adeguati alla validazione delle competenze, che saranno progettati utilizzando le  ‘competenze chiave europee per l’apprendimento permanente’ come quadro di riferimento.

Verrà inoltre pubblicata una guida intitolata ‘Future Skills Guide to Volunteering’, che aiuterà i volontari, i professionisti nel campo e le istituzioni che si rivolgono al settore del volontariato a comprendere meglio le esigenze di apprendimento dei volontari e a pianificare il loro lavoro di conseguenza.

Le organizzazioni coinvolte nel progetto aumenteranno la loro comprensione strategica del futuro del volontariato e i volontari ne beneficeranno in termini di nuove possibilità di apprendimento e di riconoscimento del valore del volontariato.